Blog: http://SOVRANO-MILITARE-ORDINE-ROMANO-ADRIANEO.ilcannocchiale.it

2 Agosto 1980 - la strage di Bologna

2 Agosto 1980 - la strage di Bologna



Una mattina afosa di Agosto del 1980,molte persone si affrettavano per partire per le ferie o per ritornare in città dopo aver goduto un po’ di riposo .Bologna incominciava a sfollarsi in previsione del grande esodo ferragostano;tutto tranquillo e nella norma del periodo.

Le poche auto giravano per i viali ed i treni arrivano e partivano alla stazione centrale della città come ogni giorno,tra l’ansiosa o rassegnata attesa di chi deve partire e la frenetica corsa di chi all’ultimo minuto agguanta il suo treno.

Il sole picchia,l’afa pure e Bologna la grassa, stanca ed accaldata ,manifestava il tran-tran quotidiano che tendeva a scemare per arrivare al mitico periodo ferragostano dove calma e silenzio un tempo dominavano le città.

Nei pensieri delle persone si affollavano tante cose:il viaggio ed eventuali disagi ,il ritorno ,il pensiero felice di rivedere persone care dopo tanto tempo,il lavoro che si sarebbe ripreso tra qualche giorno o che si era interrotto per le imminenti ed agognate ferie.

Da qualche mese l’estate italiana era stata funestata da un tragico incidente avvenuto a un DC 9 dell’Itavia partito, guarda caso , da Bologna per Palermo ed esploso nel cielo di Ustica.

Questo pensiero a tratti angosciava le persone ,ma tutti – ripetevano tra se – “ treno è più sicuro di un aereo –– poi Bologna..,figurarsi una coincidenza “.

Ore 10,21 veniva annunciato un treno in arrivo in stazione, c’era ci si alzava per verificare che fosse il suo o perché era quello che attendeva, o ci si muoveva solo per nervosismo.

Il treno annunciato si avvicinava al primo binario per la sosta:

ore 10,25

improvvisamente la routine di quella giornata veniva scossa da un forte boato, seguito da una spessa nube di polvere, udito in tutta la città ed i dintorni tanto da far tremare le case ,i vetri e le anime più forti.

Seguirono grida,panico,paura ,sirene ,polvere , sangue e tanta confusione e dolore ,ma tanto dolore.

Cos’era accaduto?”Minchia cos’è accaduto,dov’è mia moglie ed i miei figli ,dov’è la sala d’attesa???”

Oddio ,Oddio,non qua ,non adesso ,e perché ,per cosa e chi,chi, chiiiiiiiiiiii??????

L’ala corrispondente alla sala d’attesa di prima e seconda classe e gli uffici FS sovrastanti furono trasformati dall’esplosione praticamente in un cumulo di macerie,sotto le quali 200 feriti attesero di essere salvati e soccorsi e 85 morti il pietoso riconoscimento.

La sonnacchiosa città si risvegliò di botto richiamata d’urgenza alle sue virtù umane più profonde.

Essa si trasformò in un immenso soccorso ove tutti accorsero per dare una mano per tale grave tragedia di cui rimarrà come indelebile cicatrice ,nei cuori dei suoi abitanti.

Simboli di questa strage fu un autobus ,il N. 37( e se non erro,non esiste più come corsa dell’azienda pubblica bolognese) , tuttora conservato,sequestrato dai vigili del fuoco e trasformato in autoambulanza di fortuna e triste trasporto funebre.

Di chi fu la colpa gridano ancora questi nomi!!!???

Per un maggior dettaglio sui fatti,antefatti e successive vicende giudiziarie vi rimando a :


http://www.stragi.it/index.php




Le vittime

ANTONELLA CECI anni 19
ANGELA MARINO "23
LEO LUCA MARINO " 24
DOMENICA MARINO " 26
ERRICA FRIGERIO IN DIOMEDE FRESA " 57
VITO DIOMEDE FRESA " 62
CESARE FRANCESCO DIOMEDE FRESA " 14

ANNA MARIA BOSIO IN MAURI " 28
CARLO MAURI " 32
LUCA MAURI " 6

ECKHARDT MADER " 14
MARGRET ROHRS IN MADER " 39
KAI MADER " 8
SONIA BURRI " 7
PATRIZIA MESSINEO " 18
SILVANA SERRAVALLI IN BARBERA " 34
MANUELA GALLON " 11
NATALIA AGOSTINI IN GALLON " 40
MARINA ANTONELLA TROLESE " 16
ANNA MARIA SALVAGNINI IN TROLESE " 51
ROBERTO DE MARCHI " 21
ELISABETTA MANEA VED. DE MARCHI " 60
ELEONORA GERACI IN VACCARO " 46
VITTORIO VACCARO " 24
VELIA CARLI IN LAURO " 50
SALVATORE LAURO " 57

PAOLO ZECCHI " 23
VIVIANA BUGAMELLI IN ZECCHI " 23

CATHERINE HELEN MITCHELL " 22
JOHN ANDREW KOLPINSKI " 22

ANGELA FRESU " 3
MARIA FRESU " 24
LOREDANA MOLINA IN SACRATI " 44
ANGELICA TARSI " 72
KATIA BERTASI " 34
MIRELLA FORNASARI " 36
EURIDIA BERGIANTI " 49
NILLA NATALI " 25
FRANCA DALL'OLIO " 20
RITA VERDE " 23

FLAVIA CASADEI " 18
GIUSEPPE PATRUNO " 18
ROSSELLA MARCEDDU " 19
DAVIDE CAPRIOLI " 20
VITO ALES " 20
IWAO SEKIGUCHI " 20
BRIGITTE DROUHARD " 21
ROBERTO PROCELLI " 21
MAURO ALGANON " 22
MARIA ANGELA MARANGON " 22
VERDIANA BIVONA " 22
FRANCESCO GOMEZ MARTINEZ " 23
MAURO DI VITTORIO " 24
SERGIO SECCI " 24
ROBERTO GAIOLA " 25
ANGELO PRIORE " 26
ONOFRIO ZAPPALA' " 27
PIO CARMINE REMOLLINO " 31
GAETANO RODA " 31
ANTONINO DI PAOLA " 32
MIRCO CASTELLARO " 33
NAZZARENO BASSO " 33
VINCENZO PETTENI " 34
SALVATORE SEMINARA " 34
CARLA GOZZI " 36
UMBERTO LUGLI " 38
FAUSTO VENTURI " 38
ARGEO BONORA " 42
FRANCESCO BETTI " 44
MARIO SICA " 44
PIER FRANCESCO LAURENTI " 44
PAOLINO BIANCHI " 50
VINCENZINA SALA IN ZANETTI " 50
BERTA EBNER " 50
VINCENZO LANCONELLI " 51
LINA FERRETTI IN MANNOCCI " 53
ROMEO RUOZI " 54
AMORVENO MARZAGALLI " 54
ANTONIO FRANCESCO LASCALA " 56
ROSINA BARBARO IN MONTANI " 58
IRENE BRETON IN BOUDOUBAN " 61
PIETRO GALASSI " 66
LIDIA OLLA IN CARDILLO " 67
MARIA IDRIA AVATI " 80
ANTONIO MONTANARI " 86


Pubblicato il 1/8/2011 alle 19.51 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web